Tipografia per il web: ecco 8 font alternativi

2 Commenti

In internet girano sempre i soliti font. I siti web sono generalmente in Arial, Time New Roman, Georgia, Helvetica o Verdana.

Personalmente trovo il Tahoma elegante, e molto leggibile ma a Sara, la nostra grafica, non piace…

Ross Johnson ha indagato una serie di alternative all’uso dei soliti FONTS. Ecco i suoi consigli.

..there are quite a few high quality typefaces that are available on most new computer systems and you can always fall back on the common ones. Of course there are options like creating images, dynamic headlines, and siFR… but all of these techniques increase load time and development time. There are plenty of good reasons to be strategic in the font choices rather than using additional technology. I am shocked at how rarely I see anyone taking advantage of these type options, so here is a quick and dirty list of fonts you should and could use in your designs and stylesheets.

In sintesi…

Puoi ottenere ottimi effetti risparmiando sui tempi di sviluppo e non ostacolando l’accessibilità, utilizzando i seguenti font.

Nella tabella qui sotto trovi il NOME e l’aspetto del FONT, e la presenza sui computers Windows e Mac espressa in percentuale.

Palatino Linotype / Palatino

WINDOWS 97.09% / MAC 78.86%

Tahoma

WINDOWS 96.09% / MAC 72.02%

Impact

WINDOWS 95.85% / MAC 88.08%

Century Gothic

WINDOWS 85.44% / MAC 42.50%

Arial Black

WINDOWS 97.73% / MAC 96.18%

Arial Narrow

WINDOWS 87.08% / MAC 91.01%

Copperplate / Copperplate Gothic Light

WINDOWS 58.13% / MAC 85.85%

Gill Sans / Gill Sans MT

WINDOWS 43.09% / MAC 90.82%

Web Specialist e Business Developer Laureato nel 2003 al primo corso di Laurea sull’Information Technology in Italia, seguo, vivo e lavoro con passione nei campi del web marketing, web design e web development. Metto le mie conoscenze e le mie capacità al servizio di aziende italiane e straniere cercando di sviluppare non solo l’apparato tecnologico ma anche la rete commerciale e di marketing per aiutarle a vendere di più e con più semplicità. Nel corso della mia carriera lavorativa ho lavorato in importanti realtà come Microsoft Irlanda, Tim, Alfio Bardolla Training Company in qualità di designer o sviluppatore web e marketer. Sono anche il fondatore di Ecletticamente, un network di autori e coach in ambito crescita personale, seduzione, miglioramento, relazioni.. che ha come obiettivo la promozione dei suoi autori e la fornitura di contenuti di qualità per i suoi utenti.

2 Commenti
    • Sara
    • 15 novembre 2010
    Rispondi

    Ciao…Grazie per avermi tirato in mezzo!
    Ma come li utilizzi questi font alternativi? Come un qualsiasi font oppure nello stile?
    Ad ogni modo, grazie Mirko…se non ci fossi tu….bisognerebbe inventarti 😛

      • mirko
      • 15 novembre 2010
      Rispondi

      Grazie a te Sara!

      In effetti avrei potuto integrare questa parte di guida all’uso…

      Comunque, ti consiglio di usarli con i css, sia in linea che come classi.

      L’esempio con il Palatine in linea è questo:
      <p style="font-family:’Palatino Linotype’, Times, serif">Palatino Linotype</p>

      Provalo dovrebbe darti questo risultato:

      Test con il Palatino Linotype

 

Leave a Comment