WordPress è uno tra i CMS più usati perché unisce semplicità d’uso e di sviluppo ad alte prestazioni in termini di ottimizzazione.

Di default wordpress gestisce in modo autonomo alcune funzionalità che si ripercuotono sugli aspetti di ottimizzazione di un sito web come ad esempio il file robots.txt oppure i permalink.

Tuttavia, è possibile migliorare l’ottimizzazione dei siti web anche aggiungendo plug-in, funzionalità aggiuntive o moduli che si integrano con il tuo sito per estenderne le potenzialità.

strutture seo silo con seo ultimate

Plugin Seo per WordPress: valutazione di Seo Ultimate

Quando si parla di plugin Seo per wordpress l’attenzione è sempre rivolta a SEO Yoast

Trovo Seo Yoast molto valido e lo consiglio a chi ha appena iniziato a dedicarsi alla SEO. Spesso però per i miei progetti scelgo Seo Ultimate, un plugin sviluppato da Jeffrey Smith.

Sostanzialmente scelgo Seo Ultimate per 3 motivi:

  1. Mi permette di importare tutte le impostazioni da SEO Yoast J
  2. Mi offre un’interfaccia dove posso gestire tutti i meta title degli articoli. (Risulta molto comodo apportare modifiche veloci a tutto un sito;
  3. Mi offre un’interfaccia dove posso gestire tutte le meta description dei miei articoli;
  4. Ti permette di monitorare i link interrotti e non funzionanti che generano errori 404
  5. Offre il deeplink juggernaut

 

Metodologia Seo Silo per ottimizzare un sito web

Puoi leggere qui la mia guida completa su Seo Ultimate.

Attraverso il modulo Deepling Juggernaut è più semplice gestire e impostare dei progetti SEO che sfruttano la struttura Silo

seo silos

seo silos

Si tratta di una tecnica che permette di focalizzare gli internal link di un sito in modo da avvantaggiare chiavi strategiche. In sostanza si tratta di strutturare e categorizzare gli articoli e le pagine di un sito in modo che siano attinenti per una specifica chiave.

Viene spiegato molto bene in questo articolo di Giovanni Fracasso: seo silos e se leggi inglese anche sul sito di Bruce Clay Seo Siloing.

Tornando al modulo juggernaut, perché può esserci d’aiuto?

Beh, la risposta è semplice. E’ comodo.

Il juggernaut mi permette dicreare dei link in modo dinamico impostando una chiave e uno specifico URL.

Il modulo andrà quindi ad aggiungere, secondo le tue impostazioni, alle chiavi presenti negli articoli del tuo sito gli url delle pagine a cui vuoi puntare, in modo del tutto automatico.

In questo modo non dovrai modificare manualmente tutti gli articoli, ma semplicemente programmare correttamente il modulo Deeplink Juggernaut.

Ovviamente puoi usare questo tool anche per creare dei link a risorse esterne o interne.

Oggi cerco di entrare nello specifico di come avviene una consulenza seo, senza addentrarmi in lunghi discorsi ma semplicemente sfruttando le potenzialità di questo storyboard.

 

1) Il consulente seo incontra il cliente

Il tutto parte con una richiesta di contatto e il consulente seo incontra il cliente cercando di capire i suoi bisogni.

In questa fase, generalmente, il cliente ha molte aspettative e non conosce molto bene il mercato in cui vorrebbe entrare.

fabbisogni del cliente

il consulente seo visita il cliente

2) Analisi Seo preventiva

Il consulente o l’agenzia, realizza un’analisi seo per conoscere meglio il mercato del suo potenziale cliente utilizzando gli strumenti sul mercato da lui preferiti. Attraverso questa analisi il consulente può iniziare a prendere coscienza della difficoltà del progetto e fare una stima di budget di investimento da proporre al cliente.

analisi seo

il consulente fa un analisi seo per capire il mercato di riferimento del cliente

 

3) Il consulente propone una strategia seo

Solo dopo aver fatto un’approfondita analisi seo, il consulente o l’agenzia ha la possibilità di proporre delle soluzioni strategiche con l’obiettivo di portare risultati concreti al cliente e consapevolizzare il cliente sull’investimento necessario.

strategia seo

il consulente propone una strategia seo

 

4) Usare Google Adwords (opzionale)

Google Adwords ti permette di posizionare un sito in prima posizione assoluta su Google per parole chiave specifiche. Questa metodologia può essere utile per iniziare a portare traffico qualificato verso il sito di riferimento e testare in anticipo la strategia seo progettata nonchè valutare il comportamento degli utenti e le performance del sito e delle pagine.

usare google adwords

usare google adwords

5) Analizzare i dati di Google Adwords (opzionale)

Se è stata realizzata una campagna con Google Adwords, allora il consulente seo potrà valutarne i dati prodotti e utilizzarli per preparare la sua “ricetta seo di posizionamento”.

analisi dati google adwords

Analizzare i dati di Google Adwords per la seo

 

6) Pianificare la campagna seo

In che modo attueremo la nostra campagna seo? Di quanti contenuti avremo bisogno, che metodologie?
Implementeremo attività seo long tail? Local Seo? Che ruolo occuperanno i social in tutto ciò? Questo è il momento di fare un piano d’azione e pianificare la campagna seo.

pianificare una campagna seo

pianificare una campagna seo

7) Realizzare la campagna seo

Si tratta della realizzazione fisica dell’attività seo. Un attività che richiede tempo e sforzi continui ma che se ben fatta rimane solida nel tempo.

realizzare la campagna seo

realizzare la campagna seo

8) Analisi e controllo dei risultati

Ovunque possono nascondersi piccole insidie o errori. Per questo motivo è necessario analizzare periodicamente il lavoro svolto con gli strumenti di analytics messi a disposizione dei consulenti seo: Google Analytics, Google Search Consolle e gli stumenti a pagamento visti precedentemente.

analisi dei risultati

analisi dei risultati

9) Report Seo Periodico

I risultati analizzati diventano un feedback prezioso non solo per il consulente seo ma anche per il cliente che in questo modo può controllare il tuo operato rinnovandoti la fiducia e affidandoti più budget.

report seo

report seo

 

Concludendo

La presente è da considerarsi una linea guida step by step su come si realizza una campagna di posizionamento seo.

Non essendoci linee guida ufficiali, o uno standard condiviso, ogni agenzia seo può decidere il flusso che preferisce.

La formula proposta considera l’esperienza del cliente l’elemento centrale di ogni attività e per questi motivo si focalizza sull’offrire feedback periodici al cliente al fine di tenerlo informato sull’andamento della campagna seo.