Articoli

Ok, ho attirato abbastanza la tua attenzione con un titolo di questo tipo?

O forse lo ritieni troppo volgare ed eccessivo?

 

Molto probabilmente ti stai chiedendo perché il sesso faccia male a determinate categorie, come quella degli imprenditori e non ad altre, come quella dei dipendenti. Ti potresti anche domandare perché non faccia male ad altre tipologie di persone, in generale.

Attraverso questo articolo ti spiegherò, per filo e per segno, perché, effettivamente, il sesso può danneggiare i tuoi affari e come invece sfruttare questa leva per migliorarli.

Partiamo, però, prima con il dire qual è il concetto che si cela dietro tutto questo.

Attualmente siamo consapevoli del fatto che il sesso è un argomento che attira l’attenzione, così come tu stesso sei stato incuriosito dal titolo di questo articolo e lo hai aperto. Appena hai letto la parola sesso e il termine imprenditore nella stessa frase, sei stato incuriosito dal tutto.

Allo stesso modo, anche altre persone saranno stuzzicate da tutto ciò che esiste attorno alla sfera sessuale privata di altri soggetti o più in generale, riguardo ai misteri del sesso in sé. Questo è un primo aspetto del quale dovremmo tenere conto e il secondo, concerne il modo in cui è cambiata la nostra società nel corso degli ultimi anni.

Fino agli anni cinquanta il sesso era visto come una questione privata, la quale doveva rimanere all’interno delle quattro mura domestiche e non erano ben visti nudi e posizioni poco eleganti in televisione.

Un boom, ovvero un cambio epocale, è avvenuto dagli anni 70 agli anni 80; sia a causa del cambiamento e della rivoluzione dei diritti della donna e sia con ulteriori aspetti legati ai movimenti del 68. Vi è stato inoltre un mutamento notevole, perché le tv private di Berlusconi hanno introdotto un modello di televisione totalmente diverso da quello della tv di Stato della RAI dove tutto era controllato da una forza politica più rigorosa e legata al mondo della Chiesa.

 

L’imprenditore Berlusconi ha sfruttato, attraverso programmi come “Drive in”, “Colpo grosso” ed altri, la leva sessuale, per iniziare a far sognare gli italiani. Erano anche i tempi della commedia all’italiana, dove si vedevano costantemente scene di nudo.

Ti starai senz’altro domandando cosa ha a che fare tutto ciò con l’imprenditore.

 

Starai sicuramente pensando a un aggancio con l’ultima cosa che ti ho detto, riguardo alla commedia sexy all’italiana, nella quale, guarda caso, quasi sempre c’era il “cummenda” con le sue amanti.

commedia sexy all'italiana

Starai pensando dunque anche a questioni di corna e di infedeltà, le quali possono compromettere il tuo stato patrimoniale; questo d’altronde è successo in passato e accade ancora a molti imprenditori, pensa a Jeff Bezos ad esempio…

Ebbene, sei completamente fuori strada!.

Il motivo principale per il quale un imprenditore dovrebbe evitare il sesso, è legato al concetto di quest’ultimo come forma di attrazione per i potenziali clienti e quindi di pubblicità che si rivelano spesso disastrose.
(SOPRATTUTTO SE NON SEGUI QUESTE DIRETTIVE)

 

La propaganda basata sul sesso attirerà di certo l’attenzione, ma non sempre del target di persone giusto e potrebbe comportare anche ad altre tipologie di errori.

A questo punto ti starai chiedendo ma allora ha senso usare il sesso in pubblicità?

La risposta è dipende.

Gli studi che ti mostrerò a breve sono abbastanza discordanti sull’efficacia in senso assoluto ma concordano dicendo che in alcune occasioni il sesso può aiutarti a vendere e in particolare che il sesso è una forte attrattiva per attirare l’attenzione del tuo pubblico (in prevalenza maschile).

Ma andiamo per ordine…

Ci sono alcune informazioni vitali che devi comprendere prima di lanciare una campagna pubblicitaria con messaggi sessuali:

  1. Le inserzioni pubblicitarie non sono la vendita
  2. Il pubblico e il mercato a cui ti rivolgi
  3. il prodotto che devi vendere

Le inserzioni pubblicitarie non sono la vendita

Cosa intendo dire?

Che un conto è fare un inserzione ed un conto e realizzare una campagna pubblicitaria volta a far conoscere un prodotto o un servizio e successivamente venderlo.

In molti casi, il prodotto non può essere venduto subito e richiede uno sforzo in più da parte del pubblicitario che deve pensare come un pesce e non come il pescatore.

Spesso e lo vedremo meglio nel paragrafo dedicato al prodotto “il prodotto che devi vendere” non sono propriamente economici. Ciò richiede un più lungo processo decisionale da parte del cliente che dovrà valutare non solo le caratteristiche intrinseche del prodotto ma anche i benefici che ne trarrà dall’uso.

Tali aspetti, uniti alle altre componenti emozionali che concorrono a formare la scelta sull’acquisto del prodotto, e ad altri fattori quali il posizionamento del prodotto sul mercato, gli elementi di convincimento come i testimonial, le testimonianze e le recensioni ed il prezzo, rendono il processo di decisione lungo, o per lo meno non istantaneo ed impulsivo.

Come puoi comprendere, il sesso all’interno dell’annuncio è solo un aspetto di iniziale attrazione ed è per questo motivo che non può aiutarti a vendere un prodotto ad alto prezzo.

Prendi ad esempio l’articolo che stai leggendo e realizzato da Webenjoy.

Webenjoy  si occupa di soluzioni web orientate al marketing”. (Utilizziamo questa frase nel nostro posizionamento dal 2011).

Come puoi immaginare i nostri prodotti e servizi partono da alcune centinaia di euro al mese, fino a qualche migliaio. Non è possibile per noi poter utilizzare il sesso associato ad uno dei nostri servizi e dire compralo. Non avrebbe alcun senso e non funzionerebbe.

Per questo motivo, abbiamo utilizzato la leva del sesso per attirare l’attenzione attraverso un articolo di copywriting che vende qualcosa a costo zero: “La nostra credibilità”

Leggendo questo articolo, motivandoti e spiegandoti il funzionamento della mente, puoi comprendere come e perché  realizzare campagne pubblicitarie sia di fatto un’attività complessa anche se apparentemente semplice e divertente.

Padroneggiare certi meccanismi fa la differenza tra dare fuoco al tuo conto corrente bruciando letteralmente i tuoi soldi in pubblicità sbagliare o fare un investimento sensato a medio lungo termine.

Puoi quindi usare il sesso per attrarre l’attenzione delle persone verso qualcosa che è legato al tuo prodotto e da qui iniziare la tua attività di marketing per cominciare a vendere il tuo prodotto.

Nota che ho detto cominciare a vendere e NON vendere.

Infatti non ci aspettiamo una vendita immediata, ma dobbiamo iniziare a svolgere una serie di azioni per entrare nella mente dei nostri potenziali clienti, interessarli, fargli desiderare il nostro prodotto e infine venderglielo.

 

Il pubblico e il mercato a cui ti rivolgi

Come puoi comprendere anche senza il mio aiuto, il pubblico e il mercato di riferimento sono una variabile da considerare nel momento in cui deciderai di creare una campagna pubblicitaria che sfrutta la leva sessuale.

La ricerca “Study on Sex Appeal in Advertising: Does it Effect Consumer Purchase Decisions?” conclude come la geolocalizzazione degli annunci, il tipo di prodotto (inteso anche come mercato) e la società di riferimento (intesa come razza e religione) determinino la riuscita o meno della campagna.

In particolare gli abitanti degli Stati Uniti hanno una tolleranza maggiore all’esposizione a pubblicità dal contenuto esplicito mentre Asia ed Europa sono meno tolleranti.

Anche la tipologia del mercato di riferimento incide. Si pensi a settori come i personal computer oppure le donazioni a favore di ONG.

Altri settori come salute e igiene, bellezza, medicinali, abbigliamento, turismo e intrattenimento sono più soggetti ad essere abbinati ad annunci a carattere sessuale (Tom Reichert, Università della Georgia).

Inoltre, si è notato come il pubblico composto da musulmani sia in genere fortemente contrariato dall’utilizzo di questo tipo di annunci.

Nel caso di Webenjoy ad esempio, abbiamo creato un articolo, utilizzato un’immagine cercando di iniziare un dialogo con l’imprenditore, che nella maggior parte dei casi in Italia è di genere maschile.

Anche la promozione di questo annuncio è stata eseguita tenendo a mente questo target, pur consapevoli che per organico l’annuncio e l’articolo possono essere trovati anche da utenti non affini.

Cosa succede in quel caso?

Potrebbe succedere che una parte del pubblico a cui articolo e annuncio sono stato rivolti, generi commenti negativi. Ne abbiamo tenuto conto e ne dovresti tenere conto anche tu quando deciderai di utilizzare questo format. Siamo inoltre consapevoli che questi commenti negativi possano addirittura andare a nostro vantaggio, ma spiegarti come e perché richiederebbe troppo tempo in questo contesto.

 

Il prodotto che devi vendere

Soprattutto laddove ho prodotti o servizi che richiedono un prezzo elevato di accesso, il sesso tende a non funzionare. (“Grande Scontrino”, tanto  per spiegare il titolo di questo articolo, inteso come prezzo elevato).

Il sesso vende molto bene nel breve, laddove non è richiesta una forte propensione decisionale, laddove il costo del prodotto è basso.

Il sesso è ottimo per vendere carta stampata, tabloid e in molti casi anche vestiti e prodotti di bellezza. Non molto buono per vendere assicurazioni, computer o chiedere donazioni in favore di organizzazioni caritatevoli.

Per questo motivo hai bisogno di una strategia di marketing e comunicazione qualora tu abbia un prodotto complesso da vendere come una polizza assicurativa, una commodity o un servizio innovativo.

Conclusioni

  1. Pensa bene alle conseguenze prima di buttarti a promuovere i tuoi prodotti e servizi con annunci che includono riferimenti sessuali.
  2. Se il tuo prodotto è complesso cerca di ideare una campagna pubblicitaria basata su una strategia marketing e non solo annunci a se stanti. Ottenere dei risultati potrebbe richiedere un po’ di tempo.
  3. Evita di andare fuori tema. Per fare in modo che la tua campagna sia efficace il prodotto deve risaltare non esserne la vittima.
  4. (Ultimo ma non meno importante) Pensa bene a chi ti rivolgi.

Ti è piaciuto questo articolo? Pensi di poter avere bisogno di aiuto e stai pensando a Webenjoy per promuovere i tuoi prodotti?

Contattaci senza impegno cliccando i banner o dalla pagina contatti.

Enjoy!

 

 

 

Fonti

https://www.researchgate.net/publication/323111451_Study_on_Sex_Appeal_in_Advertising_Does_it_Effect_Consumer_Purchase_Decisions

https://fortune.com/2015/08/19/study-sex-sell-advertisements/

https://www.honeycopy.com/copywritingblog/sex-sells

https://www.businessnewsdaily.com/2649-sex-sells-more.html