L’importanza dei contenuti in un progetto SEO

2 Commenti

Nella prima lezione del Corso Seo Gratis..

Siamo quindi giunti alla seconda lezione del nostro corso seo gratuito dedicato agli imprenditori e a chi desidera avvicinarsi a questa disciplina di search engine marketing.

Dopo aver parlato nella prima lezione di motori di ricerca – ed in particolare di come questi strumenti tendano a presentare dei risultati (organici e a pagamento) – abbiamo visto l’importanza delle parole chiavi (keywords), dell’importanza di impostare un progetto conoscendo le parole chiavi, degli strumenti per capire quali parole chiavi utilizzare e come strutturare l’architettura delle informazioni di un sito web per facilitarne l’indicizzazione sui motori di ricerca.

 

Progetti SEO: l’importanza dei contenuti

I contenuti sono parte fondamentale di ogni progetto seo. L’ottimizzazione di un sito web aiuta a migliorare le performance ma i contenuti sono tutt’altra cosa.

I motori di ricerca, primo fra tutti Google, sono avidi di contenuti e continuano a scandagliare la rete per acquisirne più possibili.

Avere dei contenuti chiari e di qualità è fondamentale. Come già anticipato nella precedente lezione, la target audience di un sito web sono i motori di ricerca e gli utenti reali.

Va da se che è nostro compito realizzare dei contenuti che possano soddisfare le esigenze di entrambi i nostri tipi di utenti.

Per accontentare gli utenti umani, coloro che poi acquisteranno i nostri servizi, dobbiamo offrire dei contenuti il più possibile di qualità e chiari.

È importante che gli utenti capiscano subito di cosa si sta parlando nel tuo articolo, già dopo la lettura del primo paragrafo. Bisogna sempre ricordare che il nostro scopo non è quello di avere un elevato numero di utenti, bensì quello di avere “utenti di qualità” ovvero utenti interessati ai prodotti e servizi che vendo.

In internet ci sono milioni di siti creati appositamente per fare traffico, strutturati in modo tale da farci cliccare la pubblicità. I contenuti di questi siti possono essere di qualità, ma sono vaghi. Non si capisce dove trovare le informazioni che davvero desideriamo.

Ci sono inoltre molti siti autorevoli, ad esempio i siti di istituzioni governative, che presentano informazioni strutturate in maniera complessa. Anche qui, sebbene ci troviamo su siti autorevoli finiamo per abbandonare la ricerca.

Per questo motivo è importante che il tuo sito internet abbia contenuti di qualità ma soprattutto chiari, che facciano capire subito ai tuoi utenti cosa troveranno nel sito.

Multimedialità

Il web è un media multimediale. La sua principale caratteristica è quella di poter aggregare diversi tipi di media come il testo, il video, le immagini, i clip musicali, il motore di ricerca interno, la chat istantanea, i commenti e le recensioni della tua community ecc.

Contenuti ricchi di questi elementi sono una risorsa importante per il tuo sito web ma devono essere ottimizzati nel modo più corretto possibile.

Avere strumenti che ne favoriscono la condivisione è un altro importante aspetto. Il social sharing facilità la condivisione da parte degli utenti. È un fenomeno naturale che tutti noi facciamo involontariamente o consapevolmente. Quando siamo soddisfatti di un servizio lo consigliamo.

 

Progetti SEO: strutturare le informazioni

Immagina di dover cercare una parola sul vocabolario come ti comporti?

Non sfogli tutte le pagine una ad una vero?

Probabilmente aprirai il vocabolario più o meno a caso. Riferendoti alla lettera della pagina corrente, sfoglierai il vocabolario fino a trovare la lettera iniziale della parola che stai cercando.

Allo stesso modo, scorrerai velocemente le parole in ordine alfabetico fino a trovare quella che stai cercando.

È stato facile trovare l’informazione che cercavi perché hai un metodo e le informazioni sono strutturate in modo da permetterti di poterle trovare. Se contrariamente le parole fossero disposte a caso e non ci fosse un metodo di ricerca, saresti obbligato a leggere tutte le parole in modalità sequenziale fino a trovare quella di tuo interesse. Ma forse abbandoneresti la ricerca molto prima di raggiungere il tuo obiettivo.

Ora immagina di cercare un informazione su una enciclopedia.

Supponiamo di voler cercare informazioni su “Camillo Benso di Cavour”, troviamo la pagina, ne leggiamo il contenuto e troviamo un riferimento al Risorgimento. Quindi andiamo a leggere la pagina che parla del risorgimento e vediamo che tra i vari riferimenti ve n’è uno che parla dello Stato Pontificio. Possiamo proseguire in questo modo fino all’infinito, fino a che non avremo letto tutte le pagine della nostra enciclopedia.

Questo è proprio quello che fa il motore di ricerca, attraverso un processo chiamato crawling compiuto da dei dispositivi automatizzati chiamati spider. (Ragni)

Per questo motivo, strutturare le informazioni di un sito web in modo chiaro e definito agevola il processo di archiviazione da parte dei Search Engine.

 

Internal Linking

Per agevolare il processo di crawling, è buona norma usare i link interni con metodo. La home punta alle pagine di categoria che a loro volta puntano alle pagine di sezione che riportano l’elenco delle pagine sottostanti. Questa è definita struttura ad albero.

Strutturare i contenuti in questo modo offre diversi vantaggi, primo fra tutti quello di capire la priorità di importanza degli argomenti trattati nel tuo sito web, aiutare gli utenti e i motori di ricerca a capire come sono strutturate le informazioni, semplificare il processo di acquisizione e creazione di una mappa cognitiva per i tuoi utenti e per il motore di ricerca.

ATTENZIONE: non avere un menu di navigazione, oppure avere contenuti strutturati come lunghe landing page, inserire codici e tecnologie che impediscono all’utente di navigare liberamente sul tuo sito o puntare a pagine inesistenti sono tra i più comuni e deleteri errori che non devi commettere.

 

Ricorda inoltre che la migliore struttura che puoi scegliere è quella che è più chiara ai tuoi utenti.

Dopo aver visto l’importanza dei contenuti in un progetto SEO per il posizionamento di siti web, nel prossimo post vedremo “come ottimizzare una pagina web per diversi tipi di contenuto“. Il post illustrerà quindi i vari tipi di contenuti (video, immagini, clip musicali) e spiegherà i metodi di ottimizzazione più efficaci.

 

Web Specialist e Business Developer Laureato nel 2003 al primo corso di Laurea sull’Information Technology in Italia, seguo, vivo e lavoro con passione nei campi del web marketing, web design e web development. Metto le mie conoscenze e le mie capacità al servizio di aziende italiane e straniere cercando di sviluppare non solo l’apparato tecnologico ma anche la rete commerciale e di marketing per aiutarle a vendere di più e con più semplicità. Nel corso della mia carriera lavorativa ho lavorato in importanti realtà come Microsoft Irlanda, Tim, Alfio Bardolla Training Company in qualità di designer o sviluppatore web e marketer. Sono anche il fondatore di Ecletticamente, un network di autori e coach in ambito crescita personale, seduzione, miglioramento, relazioni.. che ha come obiettivo la promozione dei suoi autori e la fornitura di contenuti di qualità per i suoi utenti.