Come la marketing automation aiuta la SEO
Come la marketing automation aiuta la SEO

Per convertire gli utenti di un sito web in potenziali clienti dobbiamo ragionare sulle loro esigenze e lavorare per soddisfarle in modo migliore di quanto non faccia la nostra concorrenza.

Per raggiungere questo obiettivo possiamo adottare sia delle tecniche SEO adatte al nostro settore che strumenti di marketing automation in grado di ridurre la distanza con il nostro target.

Presi singolarmente questi approcci sono utili, ma utilizzati insieme sono formidabili!

Cos’è la marketing automation?

I sistemi di automazione permettono di rendere più efficaci le attività di marketing personalizzando le informazioni trattate, rendendo più facile raggiungere le persone giuste con i propri messaggi commerciali.

Il principio della marketing automation consiste nell’utilizzare le tecnologie a nostra disposizione per svolgere delle attività ricorrenti in maniera più efficace, migliorarne lo svolgimento e liberare del tempo da utilizzare per altri compiti.

 

La marketing automation comprende una serie di attività finalizzate a:

  •         verificare chi visita il sito web e quali pagine vengono visitate
  •         memorizzare le risposte ai contatti commerciali
  •         gestire in modo automatizzata l’invio dei messaggi commerciali (lead nurturing) in relazione alle caratteristiche e all’azione del target
  •         creare e monitorare landing page e form di contatti
  •         condividere articoli in maniera automatizzata sui social network
  •         rispondere automaticamente ai contatti e ai commenti sui social media
  •         qualificare i contatti commerciali secondo una sorta di “punteggio” in base alla loro rispondenza a determinati parametri
  •         segmentare i contatti in particolari fasce in base alle proprie esigenze
  •         generare report esaustivi sulle attività svolte
  •         monitorare le interazioni sui social network
  •         consultare, esportare e lavorare sui dati del CRM

==> Per saperne di più leggi la guida sulla marketing automation che trovi qui

Quali sono i vantaggi della marketing automation

La marketing automation si svolge mediante una serie di tool tra i quali CRM, programmi per l’invio massivo di email e piattaforme per pianificare i post sui social. La marketing automation è generalmente associata all’inbound marketing e all’email marketing, ma le sue potenzialità possono essere sfruttate in sintonia con quelle dell’ottimizzazione per i motori di ricerca, la SEO.

 

La search engine optimization, o SEO, permette di rendere rilevante un sito per i motori di ricerca e perciò di ottenere traffico organico, mentre la marketing automation consente di valorizzare i contatti ottenuti e di mettere a punto delle strategie automatizzate con cui sfruttare appieno  il potenziale di conversione dei contatti ottenuti.

 

Marketing automation e SEO possono operare insieme per aumentare le vendite e i ritorni sui costi sostenuti per ottenere i contatti.

Mentre la SEO punta a rendere un sito web più rilevante per un determinato pubblico e ad aumentare il numero di contatti che è in grado di generare, la marketing automation punta a valorizzare la redditività di quei lead attraverso l’esecuzione di attività operative in maniera automatizzata dal poco sforzo, con un basso rischio di errore e liberando risorse per altre attività.

 

Grazie ai software di marketing automation possiamo operare in maniera automatizzata sui contatti ottenuti per:

  •         inviare comunicazioni commerciali su misura
  •         dividere i contatti ottenuti in categorie alle quali rivolgere delle promozioni personalizzate
  •         estrarre statistiche e considerazioni sui contatti ottenuti
  •         aumentare il ROI delle attività commerciali intraprese

Quali sono i vantaggi della SEO

La SEO comprende le attività rivolte a rendere i contenuti più facilmente individuabili dai motori di ricerca e a ottenere visite in funzione della maggiore visibilità guadagnata.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca permette di ottenere traffico organico qualificato, di qualificarsi come fornitori autorevoli per il proprio pubblico attraverso contenuti unici e preziosi, di trasformare le visite in potenziali contatti commerciali attraverso le appropriate call to action.

 

La SEO comprende attività come:

  •         individuare le parole chiave che riassumono le necessità delle persone
  •         studiare il proprio pubblico per individuare un “profilo medio” al quale ricondurre la comunicazione e la realizzazione di contenuti
  •         analizzare le ricerche del settore per appurare gli interessi del pubblico
  •         valutare il comportamento delle persone nel nostro sito per appurare quali contenuti suscitano maggiore interesse e come migliorare gli altri
  •         testare i risultati di diverse varianti di contenuti per applicare quelle che portano migliori risultati in termini di conversioni
  •         ottimizzare il codice alla base del sito web per renderlo più funzionale e più facilmente navigabile
  •         creare contenuti ottimizzati per i motori di ricerca grazie a un uso vantaggioso delle keyword
  •         aumentare la reputazione attraverso attività di link building e di public relation
  •         sviluppare i contenuti più attinenti alle esigenze di utenti locali

 

Tuttavia il posizionamento non è automaticamente sinonimo di vendite. Anzi, il posizionamento stesso non deve essere un obiettivo, bensì un mezzo per ottenere risultati concreti come contatti commerciali, iscrizioni alla newsletter, download di prodotti di prova e vendite dirette.

Come la marketing automation aiuta la SEO

La marketing automation permette di massimizzare l’efficacia delle strategie commerciali e di avere una piena visione di tutte le informazioni che riguardano il business aziendale, al fine di ottenere clienti soddisfatti grazie ad azioni realizzate ad hoc.

 

La marketing automation e la SEO devono collaborare all’unisono per potenziare il valore dei contenuti e portarli a conoscenza di un maggior numero di persone interessate.

La marketing automation permette di sfruttare appieno la visibilità ottenuta sui motori di ricerca per massimizzare in maniera automatica le possibilità di portare a buon esito i messaggi commerciali e rendere più efficaci le strategie di promozione.

 

Riuscire a coniugare queste due discipline significa sfruttare appieno le potenzialità di miglioramento del ROI (ritorno sugli investimenti).

 

Il marketing automatico è una componente fondamentale di una strategia volta ad aumentare la notorietà e l’efficacia di un brand nel medio e lungo periodo.

 

Marketing automation e SEO possono rivelarsi una combo micidiale per aumentare la capacità di lead generation di un sito. Queste due discipline possono cooperare per raggiungere l’obiettivo di rendere i contenuti più importanti per il pubblico e aumentare la capacità di lead generation.

 

Integrare la marketing automation nella SEO permette di sfruttare appieno le possibilità di crescita di un sito e di portare a compimento gli obiettivi commerciali.

La marketing automation aiuta a filtrare i contatti ottenuti, a mettere a punto una gestione dei dati e una strategia di comunicazione più mirata, ad aumentare i ritorni sugli investimenti sostenuti per ottenere dei lead.

 

Ad esempio, con pratiche e tool di marketing automation possiamo pianificare una condivisione automatizzata sui social e ai nostri contatti via mail dei contenuti che vengono realizzati in accordo con le analisi SEO sui trend che interessano il nostro pubblico. In questo modo, a parità di sforzi, possiamo amplificare il rendimento dei nostri contenuti.

Le piattaforme di marketing automation che devi conoscere

La marketing automation si avvale di piattaforme software che consentono di ottimizzare le operazioni ripetitive, di sviluppare le campagne di email marketing e di verificare con maggiore efficacia il loro rendimento. Mentre la SEO permette di intercettare ricerche di prodotti e servizi attinenti al nostro business, la marketing automation rende più facile convertire i contatti ottenuti e raggiungere gli obiettivi commerciali.

 

Prima di tutto, devi munirti di un CRM efficace che offra la possibilità di memorizzare le informazioni dei tuoi contatti commerciali in maniera ordinata, evidenziando tutti i dati che ti permettono di mettere a punto attività promozionali personalizzate come:

  •         data di nascita (per regalare sconti in occasione del compleanno)
  •         come è venuto a conoscerci (per riconoscere dei bonus ai clienti che hanno svolto del passaparola)
  •         valore degli acquisti effettuati in un anno (per riconoscere offerte speciali fedeltà)

 

La memorizzazione ordinata dei dati permette di eseguire in maniera automatizzata attività promozionali senza possibilità di errore umano dovuto al loro svolgimento.

 

Sendinblue è una piattaforma fantastica per lo svolgimento di campagne di email marketing, in grado di massimizzare l’efficacia e di semplificare l’invio di mail promozionali. Lo strumento gestisce in maniera automatizzata tutte le funzioni legate all’email marketing, dalla costruzioni di email personalizzate all’invio verso apposite liste, dalla regolarizzazione delle disiscrizioni all’invio automatico di newsletter. È possibile inviare fino a 300 mail per giorno con l’account gratuito.

 

Customer.io consente di inviare messaggi targetizzati per finalizzare in modo più efficacia i contatti commerciali, attraverso delle mail personalizzate in modo intuitivo. Permette di visionare i dati in tempi reali e di attivare delle azioni al verificarsi di determinati eventi. Free fino a 200 persone e a 400 mail mensili.

 

Pardot è una suite per l’automazione del marketing piuttosto completa, che unisce email marketing, lead nurturing e rendicontazione del ritorno sugli investimenti. Contiene molte funzioni utili come testing delle landing page, integrazione con Google Adwords e gestione dinamica dei contenuti.

 

Bizible costituisce un ponte tra il marketing e le vendite. Puoi utilizzare questo software

Puoi valutare diverse metriche delle campagne e dei contenuti, di massimizzare il rendimento delle campagne Adwords, di eseguire integrazioni ed estrarre dati esaustivi sull’acquisizione lead.

 

Marketo è un tool che sostiene la creazione di relazioni con i clienti. È una soluzione di lead management e di B2B marketing che permette di ottimizzare i contenuti, creare esperienze personalizzate e misurare l’impatto del business su ogni canale. Grazie a questa piattaforma possiamo guidare i potenziali clienti durante le fasi di conversione con maggiore padronanza e di accelerare le possibilità di conversione. Viene offerta una trial free.

 

Ontraport è un tool per l’automatizzazione per imprese che unisce alle funzioni di CRM altre utili funzionalità legate alla generazione di landing page, email marketing, ecommerce e di report.

 

Hubspot è una suite che offre al proprio interno una serie di funzionalità che vanno oltre il semplice email marketing e che viene incontro alle necessità di diversi aspetti di marketing per piccoli business.

 

E tu che cosa ne pensi? Quali sono le strategie di ottimizzazione della SEO e della marketing automation che stai mettendo in atto? Parliamone qua sotto!

 


Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!