Cos’è e a cosa serve la strategia Seo a coda lunga

Qual è la posizione del tuo sito web?

Prova a inserire delle parole pertinenti al tuo settore merceologico e guarda cosa accade.

Devi sapere che il posizionamento di una pagina dipende dalle strategie SEO applicate.

 

La long tail è una delle strategie SEO più efficaci.

 

Il concetto di coda lunga trae ispirazione dall’articolo di Chris Anderson sulla rivista Wired.

Secondo la teoria della coda lunga, l’esigua vendita di prodotti a basso volume di richiesta equipara nel tempo il volume di vendita dei prodotti più popolari.

 

La quota di mercato dei prodotti a bassa richiesta rappresenta un florido terreno per tutti i business online.

Questo concetto rivoluzionario trova attuazione proprio all’interno della SEO.

L’attività di ottimizzazione sui motori di ricerca favorisce maggiormente le parole chiave a basso volume di ricerca piuttosto che le parole chiave ad alto volume di ricerca perché meno soggette a concorrenza

Per spiegarti in maniera semplice semplice questo concetto userò un esempio.

Il concetto di coda lunga trae ispirazione dall’articolo di Chris Anderson sulla rivista Wired.

Secondo la teoria della coda lunga, l’esigua vendita di prodotti a basso volume di richiesta equipara nel tempo il volume di vendita dei prodotti più popolari.

 

La quota di mercato dei prodotti a bassa richiesta rappresenta un florido terreno per tutti i business online.

Questo concetto rivoluzionario trova attuazione proprio all’interno della SEO.

L’attività di ottimizzazione sui motori di ricerca favorisce maggiormente le parole chiave a basso volume di ricerca piuttosto che le parole chiave ad alto volume di ricerca perché meno soggette a concorrenza

Per spiegarti in maniera semplice semplice questo concetto userò un esempio.

 

Se cerchi su internet la parola “ORO” puoi troverai 375 milioni di risultati.

Sarebbe bello se il tuo sito potesse essere primo con questa chiave non è vero?

Lo vorrebbero tutti ed è per questo motivo che è molto difficile essere primo tra 375 milioni di risultati!

 

Inoltre non è detto che siano tutti interessati alla tua attività.

Tu di cosa ti occupi?

  • Sei un “compro oro”?
  • Vendi lingotti d’oro?
  • Fornisci quotazioni sull’oro?
  • Fornisci informazioni sulla storia dell’oro?

Ecco allora che se possiedi un sito che fornisce quotazioni sull’oro e sei raggiunto grazie alla chiave “ORO” da un potenziale cliente che sta cercando di acquistare lingotti d’oro non ne ricaverai gran che!

 

Come vedi non è tutto oro quel che luccica! 🙂

La soluzione è quindi quella di aumentare la rilevanza delle tue chiavi.

Più è specifica la ricerca dell’utente e maggiore è la possibilità di conversione.

long tail keywords

Poche chiavi possono portare molto volume di traffico. Oppure tante chiavi possono portare poco volume di traffico. Ma in molti casi l’aggregazione di una lunga serie di chiavi multiple può essere più efficace in termini di conversioni rispetto alle chiavi brevi.

Ne consegue che se hai un negozio di compro oro a Milano, è consigliabile impostare una strategia di long tail seo basata su una serie finita di chiavi del tipo:

  • negozio compro oro Milano zona bisceglie
  • compro oro milano miglior prezzo
  • miglior compro oro a milano

Chiavi come queste hanno un volume di ricerca più basso, portano meno traffico al tuo sito, ma aiutano a vendere molto di più!

 

Pro e contro della long tail seo strategy

La strategia long tail SEO mira a ottimizzare determinate pagine di un sito sito per ricerche specifiche di utenti.

Ma non è l’unica strategia SEO applicabile. Devi valutare diversi aspetti a favore e a sfavore della coda lunga.

Pro

  1. Assicura un potenziale cliente più motivato;
  2. Risulta una strategia efficace in termini di conversioni;
  3. Permette di creare un contenuto rilevante per pochi utenti;
  4. Ha un costo minore.
  5. E’ più veloce da attualizzare

Contro

  1. Non si adatta allo sviluppo di brand awareness;
  2. Non restituisce un ROI immediato;

Non trovi che i punti a favore siano decisamente più seducenti?

La long tail Seo strategy punta su l’utilizzo di parole chiave specifiche e pertinenti per creare un trampolino di lancio e un profilo delineato del sito web e dei suoi contenuti.

Il valore creato permette agli utenti di trovarti con ricerche mirate.

Alcuni consigli gratuiti per sfruttare al meglio questa SEO strategy

Il valore creato permette agli utenti di trovarti con ricerche mirate.

 

Alcuni consigli gratuiti per sfruttare al meglio questa SEO strategy

Ti proponiamo alcuni consigli utili per sfruttare al meglio la strategia seo a coda lunga.

  1. Cerca di circoscrivere le possibili parole chiave relative al tuo settore. Un esempio? Se offri servizi specifici in una determinata area geografica, dovresti includere la località nelle tue parole chiave: “medico del lavoro a Pordenone”, per esempio. L’obiettivo è quello di concentrarti su coloro che hanno davvero bisogno di quello specifico professionista o servizio. Cerca di sviluppare dei contenuti pertinenti all’argomento, informativi, freschi e originali. Se un utente ricerca quelle precise parole chiave su cui hai investito, sarà il contenuto fornito a dover soddisfare pienamente la sua domanda. Internet è zeppo di informazioni troppo generiche.
  2. Inoltre, poiché la strategia della coda lunga costa meno (a parità di numero di parole chiave), si può essere flessibili e si possono ideare strategie che contemplano altre tecniche.
  3. Ecco il consiglio più importante: cerca di essere paziente! La long tail SEO strategy richiede del tempo (non puoi quantificarlo ora!).

 

Per concludere

Dunque, la long tail SEO strategy è lo strumento migliore per vendere con la seo.

Questa strategia SEO prevede una visione d’insieme che non tutti possiedono.

 

Non disperarti se non ce l’hai!

Perché è importante avere contenuti ottimizzati per la seo?

Cerchi e ricerchi ma il tuo sito non compare tra i risultati del più importante motore di ricerca in Italia?

Hai decisamente un problema di indicizzazione SEO e Posizionamento.

 

Un sito web non può essere solo bello e accattivante.

Devi sapere che Google e gli altri motori di ricerca premiano i contenuti capaci di informare e di fornire notizie utili per l’utente. Un sito di successo ha bisogno di contenuti originali, freschi e informativi.

 

L’ottimizzazione dei contenuti di un sito web è fondamentale per ottenere un buon posizionamento su Google.

Ci sono diversi servizi che concernono l’ottimizzazione SEO. In questa guida sto descrivendo l’ottimizzazione dei contenuti in particolare riferendomi a pagine e articoli di blog.

Devi sapere che i motori di ricerca penalizzano i fenomeni di ottimizzazione aggressiva come il keyword stuffing, lo spamindexing, la duplicazione dei contenuti e altre tecniche seo off-page come la compravendita di link.

In particolare, Google procede con il declassamento del sito web e/o con, nel peggiore dei casi, l’esclusione dal motore di ricerca.

Questo potrebbe anche essere uno dei motivi per cui il tuo sito ha smesso di ricevere visite bruscamente.

Il tuo sito presenta questo problema?

Se non compari tra i primi risultati, allora preoccupati. Stai perdendo dei potenziali clienti.

 

Scopri se i tuoi contenuti sono ottimizzati per la SEO

Puoi scoprire subito se i tuoi contenuti sono ottimizzati per la SEO. Ecco Come!

  1. Scopri se il tuo sito è indicizzato su Google scrivedo nella casella di ricerca questa stringa: “site:nomedeltuosito.dominio” es.: “site:seo-padova.com”. Se compaiono dei risultati tutto bene!
  2. Descrivi il tuo settore in due parole, anticipando l’approccio con cui gli utenti potrebbero ricercarti analizza ciascuna delle possibili combinazioni, inserendole nel motore di ricerca.
  3. Controlla il risultato: il tuo sito appare nell’elenco di Google? Quale posizione occupa per ciascuna parola chiave ricercata?

Hai scoperto come ti vede Google?

Ops! Il tuo sito non compare tra i risultati della ricerca.

E se Google non ti vede allora non ti vedono nemmeno i tuoi potenziali clienti!

 

Probabilmente il tuo sito non contiene dei contenuti scritti in ottica SEO oppure non possiede il giusto mix tra contenuti SEO friendly e testi persuasivi rivolti al lettore.

Un’attività di SEO copywriting efficace lo avrebbe evitato attraverso la scelta di parole chiave pertinenti con la tua attività commerciale e valutate in base alla frequenza di ricerca e alla concorrenza di mercato, la tematizzazione delle sezioni che ospitano i contenuti del sito e lo sviluppo di testi esaustivi, unici e originali.

 

È chiaro che stai perdendo un’opportunità incredibile.

Ti serve un consulente SEO capace di pianificare l’utilizzo, le combinazioni e la frequenza delle keywords e di creare contenuti originali.

I contenuti SEO sono testi facili da leggere, originali e unici organizzati per argomento e suddivisi in sezioni logicamente collegate.

 

Come ottimizzare i contenuti in ottica SEO. Guida fai da te in 7 passi.

È possibile ottimizzare i contenuti in ottica SEO. Ecco come:

  1. Utilizza la keyword primaria nel titolo della pagina e nel resto del contenuto senza eccedere e possibilmente usando anche variazioni della stessa;
  2. Anche il metatitle della pagina riporta la chiave primaria e deve essere di max 70 caratteri!
  3. L’indirizzo url della pagina deve essere semplice per descrivere prontamente il suo contenuto;
  4. La meta description deve contenere la parola chiave scelta e deve saper riassumente efficacemente il senso della pagina per facilitare un elevato tasso di conversione;
  5. Le immagini devono essere nominate con il nome principale della chiave di ricerca per riuscire a creare ulteriore traffico;
  6. I contenuti web devono essere ottimizzati principalmente per una sola keyword, ripetuta più volte e scelta in base alla frequenza di ricerca e alla concorrenza.
  7. La keyword deve essere inserita tra le prime parole dei contenuti, generalmente all’interno delle prime 10 parole e ripetuta nella prima riga.
  8. I contenuti devono essere rilevanti per gli utenti e non devono essere ridondanti o privi di informazioni utili.

 

Per Concludere

I contenuti della tua pagina rappresentano una risorsa che continui a non sfruttare pienamente. I tuoi concorrenti invece stanno ottenendo il massimo delle opportunità dal SEO copywriting.

La scrittura di contenuti SEO ottimizzati per i motori di ricerca sono la soluzione che ti permetterà di posizionarti tra i primi risultati dei motori di cerca e migliorare la percezione che i tuoi potenziali hanno di te

Non importa se non vorrai rivolgerti a noi per le attività di SEO, ma non tralasciare il posizionamento del tuo sito web perché ciò si ripercuoterà decisamente sulle tue capacità di vendita.

Se invece vuoi provare a contattarci ne saremo felici.

Noi offriamo un servizio SEO professionale che ti consentirà di aumentare il numero dei tuoi contatti anche per chiavi molto competitive e complesse.

Contattaci gratuitamente e senza impegno attraverso questa pagina.

Promuovi la tua attività commerciale a livello locale con i servizi di geolocalizzazione e la Local Seo

Ti piacerebbe avere più visibilità a livello locale? La Local SEO ti permetterà di ottenere più visualizzazioni e quindi più conversioni. Questo tipo di strategia SEO è indicata per sponsorizzare le attività a livello locale.

Google consente alle piccole realtà aziendali locali di “scalare” i risultati e di posizionarsi tra le prime pagine proposte per una data ricerca sul territorio di riferimento.

Considerando che più del 20% delle ricerche contiene un riferimento alla località, una percentuale destinata a salire quando la ricerca viene effettuata da mobile, sfruttare questo canale è sicuramente un investimento intelligente.

E così anche il servizio “Medico del Lavoro” di un immaginario professionista “Dott. Mario Bianchi”, attivo nella zona di “Padova” e sponsorizzato dal sito “dottcarlobianchi.it”, ha la possibilità di apparire tra i primi risultati del motore di ricerca e quindi di prevalere sugli altri.

Quindi, se vendi soprattutto a livello locale, quel fantomatico “Carlo Bianchi” potresti essere tu.

Controlla chi tra i tuoi concorrenti sta usando la il posizionamento geolocalizzato Local Seo.

Forse i tuoi concorrenti stanno già sfruttando le potenzialità della local seo e attirando i tuoi potenziali clienti verso di sé.

Puoi controllarlo facilmente seguendo questi 4 passi:

  1. Individua la tua chiave di riferimento SEO: descrivi il tuo servizio con una due parole rispondendo alla domanda: “cosa fai / di cosa ti occupi / come ti cercano i potenziali clienti?”
    esempio: sono un medico del lavoro.
    La tua chiave SEO allora è “MEDICO DEL LAVORO”;
  2. Cerca la chiave sui motori di ricerca aggiungendo la città in cui presti servizio ad esempio MEDICO DEL LAVORO PADOVA;
  3. Controlla se appare tra i risultati una mappa con l’elenco di alcuni professionisti che svolgono quell’attività.
    Riconosci qualche collega / concorrente?
  4. Ricerca nuovamente la stessa chiave senza aggiungere il nome della città. Appare ancora la mappa?

Se ti sei risposto “SI” ad almeno una tra queste ultime due domande, se il tuo nome non compare nella mappa che Google mette a disposizione, allora stai perdendo potenziali clienti.

In altre parole stai perdendo quattrini, il che non è mai piacevole!

Allora cosa fare?

 

Vendi soprattutto a livello locale? Allora hai bisogno della local seo

Google viene utilizzato sempre di più per cercare informazioni, negozi, ristoranti e imprese in una determinata zona. Il motore di ricerca sviluppa una selezione delle pagine online rispondenti ai criteri inseriti e genera una serie di pagine conformi alle parole introdotte nella stringa.

Se l’utente è interessato a un  servizio di “Riparazione zanzariere” su Padova molto probabilmente inserirà: “Riparazione zanzariere Padova”. Ma cosa accadrebbe se introducesse semplicemente le parole: “Riparazione zanzariere”?

La pagina del signor Luigi Rossi, verrebbe visualizzata in ogni caso tra le prime posizioni dei risultati dei motori di ricerca. Com’è possibile?

Questo risultato è possibile poiché dietro alla tua pagina lavora un’attività di Seo rivolta alla visibilità a livello locale.

Avrebbe senso promuovere il tuo servizio su scala nazionale?

Probabilmente NO!

Quante possibilità ci sono che un utente di Messina ricerchi un servizio “Riparazione zanzariere” su Padova? Ebbene, a meno che non esegua la ricerca per conto di qualcuno che vive a Padova, decisamente nessuna.

Non offrendo prodotti o servizi su scala nazionale, la tua attività otterrebbe un enorme beneficio da attraverso di Local Seo.

È necessario effettuare  il posizionamento sui motori di ricerca su base localizzata per esporsi unicamente ai clienti che ti interessano: quelli che potrebbero comprare da te!

Per realizzare una campagna di posizionamento locale hai bisogno di qualcuno che sappia esattamente utilizzare gli “strumenti del mestiere”affidati a dei consulenti seo esperti o ad una agenzia dedicata.

 

Conclusioni

La tua attività commerciale locale non può continuare a sperare che il passaparola sortisca gli effetti desiderati.

Il posizionamento e la geolocalizzazione sono la soluzione per incrementare il tuo business.

Ti stai chiedendo quanto costa una campagna di questo tipo?

Dipende.

Dipende da diversi fattori quali il numero di chiavi che desideri ottimizzare, la difficoltà e la concorrenza del tuo settore di mercato ed eventuali personalizzazioni aggiuntive richieste.

Per avere un preventivo gratuito e senza impegno, indicaci il tuo sito web e i tuoi riferimenti.

Ti faremo un’analisi gratuita e ti proporremo diverse soluzioni di promozione studiate per la tua attività.

Differenza Servizi Seo on-page e seo off-page

 

Ti piacerebbe avere più richieste di contatto e di preventivi?

Posizionando il tuo sito nelle prime posizioni di Google e gli altri motori di ricerca, puoi portare traffico qualificato sul tuo sito web e aumentare drasticamente il numero di richieste di preventivo.

Ma come funziona la seo?

Se hai già avuto modo di leggere questa guida che spiega che cos’è la seo, avrai capito che la seo consiste in una serie di tecniche volte a favorire il posizionamento di un sito, più in alto possibile nei risultati dei motori di ricerca.

Le tecniche che vengono eseguite direttamente sul tuo sito e che si riferiscono all’ottimizzazione dei contenuti, del codice di markup delle pagine web, dei meta tag, dell’organizzazione e riorganizzazione dei link interni, della struttura dei contenuti, dei dati strutturati, del miglioramento delle performance del server etc., sono definiti fattori seo on-page (oppure seo on-site).

Si definiscono fattori seo off-page, tutte le tecniche seo che incidono sul posizionamento di un sito ma che non vengono eseguite sul sito in oggetto, e che riguardano la link building, i guest post, l’inserimento in directory, le press release, i social bookmarking etc. (le tecniche seo off-page sono anche definite seo off-site).

infografica Seo on-page e seo off-page

Sono 2 le macro categorie dei fattori responsabili al posizionamento di un sito web: On-Page Seo e Off-Page Seo

I 3 Più Importanti Fattori di Ottimizzazione Seo On-Page

Come abbiamo visto, ci sono diversi fattori di ottimizzazione seo on-page ma 3 sono i più importanti:

  • Keyword Density: ovvero ripetizione della parola chiave principale. Attenzione però, una over ottimizzazione porta a una riduzione dell’effetto. Se non sai cosa fare, riduci invece di aumentare.
  • Headings: Titoli e sottotitoli identificati con i tag HTML H1 e H2 sono estremamente importanti per il posizionamento naturale della tua pagina web.
  • User Experience: design, qualità, metriche, velocità del sito diventano fattori via via, sempre più importanti.

 

I 3 più Importanti Fattore Seo Off-Page

  • Il più importante fattore seo off-page è l’inbound link ovvero i link che rimandano al nostro sito e alla nostra pagina provenienti da siti esterni. La link building è quindi la principale tecnica utilizzata per la realizzazione dei link in entrata al nostro sito e può essere eseguita in maniera naturale, così come indica Google, quindi eseguita spontaneamente da autori e webmaster che trovano utile mettere un link al nostro sito, oppure in maniera artificiosa attraverso la creazione di contenuti esterni che rimandano al nostro sito. Quest’ultima pratica è pericolosa è può portare a penalizzazioni anche gravi del sito web da posizionare.
  • Domain Authority: un indice che misura la bontà di un dominio rispetto a quelli dei concorrenti. Il valore dell’indice è basato sull’analisi dei link del sito.
  • Page Rank: l’indice di Google responsabile del posizionamento di una pagina web.

In conclusione

Le attività di seo possono essere raggruppate in 2 macro categorie di fattori.

I fattori che determinano il posizionamento attraverso modifiche intrisiche al sito web da posizionare sono definite seo on-page. Viceversa, i fattori che determinano il posizionamento del sito con attività esterne al sito sono definite seo off-page.

Una campagna marketing efficace tiene in considerazione entrambi gli aspetti. Tuttavia per precise esigenze del cliente è possibile migliorare il posizionamento di un sito solo avvalendosi di alcune tra le molteplici attività seo.

Per maggiori informazioni su come ottenere risultati rilevanti per il tuo sito web, non esitare a contattarci!

Cos’è il search engine marketing e perché è il miglior sistema per trovare clienti.

Il search engine marketing è tra i sistemi più efficaci dell’inbound marketing.

Recentemente si sente molto parlare di inbound marketing accostandolo al miglior sistema per vendere.

Il termine inbound marketing, come ho già avuto modo di spiegare in un articolo scritto nel lontano 2011, è stato introdotto da Brian Halligan per definire una forma di marketing che tuttavia è sempre esistita.

Inbound marketing si riferisce a un modello attrattivo di marketing che ha come obiettivo il farsi trovare dai potenziali clienti. Se mai ti sei occupato di vendite capisci che ricevere una richiesta di preventivo da un potenziale cliente offre più margine di trattativa rispetto ad offrire un prodotto servizio ad un cliente che non ci conosce e non ci ha cercato.

Ecco perché sempre di più le agenzie di consulenza spingono e consigliano servizi come la SEO e la keyword advertising che permettono di posizionare il tuo sito nelle prime posizioni dei principali motori di ricerca.

inbound marketing infografica

L’immagina mostra i principali mezzi di inbound marketing disposti per efficacia/utilizzo (dimensione) e livello di disturbo (alto verso basso)

 

Search Engine Marketing cos’è e come funziona

Se ti dovessi consigliare il sistema di inbound marketing su cui investire per la tua persona e la tua attività non esiterei a consigliarti di lavorare sulla tua reputazione e autorevolezza. Per fare ciò ti darei indicazioni su cosa fare come scrivere un libro, partecipare a convegni, fare relazioni etc., poiché alza il livello di percezione nei potenziali clienti e genera una selezione naturale favorendo le relazioni con i migliori clienti.

Tuttavia molte persone non hanno la volontà o la possibilità di implementare un lavoro così difficile e impegnativo.

Per loro fortuna è possibile fare business anche senza esporsi in prima persona, usufruendo di un marchio aziendale e curandone il marketing. A questo punto per attrarre clienti la soluzione più efficace e avvalersi del search engine marketing.

Inoltre la mia risposta principale trova conferma nei numeri.

Google processa 120 miliardi di ricerche al mese. Circa il 75% degli utenti che visita un sito web per la prima volta proviene dai motori di ricerca. E solo nel 2014 il web aveva ben 1 miliardo di siti web.

 

Come puoi immaginare essere nelle prime posizioni dei motori di ricerca fa la differenza.  

Il search engine marketing è il marketing orientato ai motori di ricerca. Poco importa se il tuo sito è in prima posizione perché hai fatto la SEO o perché hai attivato le campagne pubblicitarie di Google Adwords. Ci sei quando il cliente ti sta cercando e ha bisogno di te!

I motori di ricerca forniscono le risposte ai bisogni e alla necessità di conoscenza di ciascun individuo organizzando le informazioni e restituendo i risultati della ricerca eseguita.

La pagina dei risultati (SERP) del principale motore di ricerca, Google è suddivisa in due parti principali:

  • l’area dedicata ai risultati organici, nella quale puoi posizionarti attraverso la SEO;
  • l’area dedicata ai risultati a pagamento, nella quale puoi posizionarti attraverso la keyword advertising;

 

Nota bene: Seo e keyword advertising fanno entrambe parte del Search Engine marketing

Facciamo un esempio ricercando su Google la chiave “Prezzi Seo Padova”.

Google restituisce una pagina che contiene generalmente 10 risultati organici e fino a 11 risultati a pagamento, 3 dei quali sono esposti nelle prime 3 posizioni del motore di ricerca per offrire massima visibilità mentre altri 8 sono visualizzati nella fascia laterale destra della pagina. Per comodità ho circoscritto queste aree in colore giallo.

L’area circoscritta in colore blue/azzurro invece è l’area organica che riporta i risultati definiti attraverso il calcolo del posizionamento basato sull’algoritmo di Google.

Nel caso di Webenjoy Seo Padova, in questo momento, 30/12/2015, il sito è posizionato in ben 3 posizioni che ho indicato con la freccia verde.

risultati google seo padova

Ovviamente la possibilità che un utente clicchi su un determinato link dipende dal suo posizionamento.

Più un annuncio/sito è posizionato in alto, più ha possibilità di essere cliccato. Ecco quindi che i 3 annunci a pagamento permettono una maggiore visibilità ma hanno anch’essi dei punti deboli.

I principali punti deboli della keyword advertsing sono:

  • paghi ogni volta che un utente clicca il tuo annuncio;
  • la visibilità e la posizione del tuo annuncio dipendono dal tuo budget di spesa;
  • l’indice di conversione vendita dei risultati a pagamento è estremamente più basso rispetto ai posizionamenti SEO;

A differenza delle tecniche SEO, gli annunci a pagamento permettono di:

  • posizionare un sito web nelle prime posizioni di Google istantaneamente;
  • grande capacità di profilazione della target audience;
  • elevato controllo degli annunci;
  • attività di SEO off-page non necessaria;
  • controllo sulle chiavi di ricerca e le query degli utenti;

 

Nota bene: La keyword advertising è spesso anche chiamata SEA- Search Engine Advertising o Campagne Pay per Click

 

A questo punto devi solo decidere quale strategia implementare. Keyword advertising oppure SEO oppure entrambe? Contattaci per un preventivo gratuito e senza impegno!

Vuoi sapere cos’è la seo? Te lo spiego io, mi chiamo Mirko Galassi e mi occupo da anni di consulenza seo a Padova.

Potrei iniziare in maniera noiosa e parlarti delle origine di Internet. Ma forse tu sei un imprenditore con poco tempo libero e hai a disposizione poco tempo per capire cos’è la seo.

Allora ti dico subito che:

La seo è il miglior modo per portare traffico qualificato di potenziali clienti sul tuo sito.

 

Diversamente dagli altri sistemi che servono per promuovere un sito, con la SEO puoi posizionare un sito web nelle prime posizioni dei principali motori di ricerca e ottenere click e visite senza dover pagare.

 

Allora è gratis, penserai?

Non proprio, perché per ottenere dei risultati devi avvalerti di un consulente seo oppure di un’agenzia SEO, oppure di risorse seo esterne o ancora puoi farlo tu se sai come farlo.

 

Ma come funzionano i motori di ricerca?

Tu usi Google per cercare su Internet?

Se la risposta è NO -> TELEFONAMI IMMEDIATAMENTE (Hai un problema!)

Se la risposta è SI allora ti sei mai chiesto perché Google mette alcuni risultati prima di altri?

Google e gli altri motori di ricerca aggiornano continuamente il loro indice dei risultati – (SERP – Search Engine Results Page) – mettendo prima i siti che secondo lui sono più rilevanti di altri e rispondono meglio di altri alle ricerche specifiche dei suoi utenti.

Per questo calcolo, Google considera diversi fattori come ad esempio:

  • il contenuto della pagina
  • i link che rimandano al tuo sito e a quella pagina
  • la velocità del tuo sito
  • l’ottimizzazione della tua pagina
  • la tua reputazione

e tanti altri fattori…

Come per le migliori tradizioni e per le più famose leggende vedi Coca Cola, gli ingredienti sono segreti.

Anche Google non svela fino in fondo tutti i fattori che valuta per il posizionamento di un sito perché vuole evitare che i cosiddetti consulenti SEO cerchino di sabotarlo dando evidenza a siti web che non se lo meritano.

Come funziona la SEO?

Ogni agenzia, ogni professionista SEO ha la propria ricetta personale che seguirà scrupolosamente per cercare di posizionare il tuo sito sui principali motori di ricerca.

Queste “ricette” chiamati spesso pacchetti possono comprendere una serie di servizi utili a posizionare un sito nelle prime posizioni di Google.

La cosa importante che devi comprendere è che non esiste una ricetta che va bene per ogni cliente. Bisogna capire gli obiettivi di business del cliente e sviluppare una “cura” fatta su misura, con obiettivi specifici e misurabili e definiti nel tempo.

In questa fase è opportuno anche analizzare il sito web, capire se è già ottimizzato, trovare eventuali problemi e risolverli analizzare il traffico e i contenuti e poi realizzare la strategia di posizionamento.

La strategia di posizionamento includerà tutti i servizi seo necessari per raggiungere l’obiettivo richiesto.

Visita la nostra pagina dei servizi per capire cosa possiamo fare per te!

 

In conclusione

La SEO è consiste in una serie di attività che permetteranno al tuo sito di essere più visibile sui motori di ricerca.

Più visibilità avrai, maggiori saranno le richieste di contatto e di preventivo che riceverai.

Per cercare di capire perchè fare SEO ho scritto per te questo articolo. Corri a leggerlo.

 

 

Perchè fare SEO? La SEO è una delle più efficaci soluzioni per portare traffico qualificato sul tuo sito. Mi chiamo Mirko Galassi e mi occupo da anni di consulenza seo a Padova.

Da un recente sondaggio creato da Email Brokers (vedi fonte in fondo) è emerso che l’83% delle aziende fallite nel 2014 non possedeva un sito web. È evidente che la mancanza di spinta innovativa all’interno di un’azienda porta al collasso e alla morte di qualsiasi attività.

Oggigiorno però non è più sufficiente possedere un sito web. Già da anni le web agency specializzate in SEO propongono ai propri clienti di sviluppare l’attività al fine di posizionare i siti dei clienti nelle primissime posizione dei motori di ricerca.

Questo tipo di attività permette all’imprenditore di farsi trovare da chi lo sta realmente cercando, andando quindi a rispondere a una reale esigenza del mercato.

È evidente che questo modello di ricerca clienti, denominato inbound marketing è estremamente più efficace rispetto ad attività più comuni quali il telemarketing, la vendita porta a porta, il volantinaggio etc., definiti strumenti di outboung marketing.

Si pensi ad esempio al telemarketing. Un call center chiama indiscriminatamente tutti i contatti telefonici di un determinato territorio o che rispondono a determinati criteri proponendo un prodotto o un servizio. Ma queste persone sono realmente interessate all’offerta?

Nel caso della SEO, il potenziale cliente ha un problema e cerca una soluzione nella rete. Sarà lui stesso a filtrare i risultati, e scegliere quelli che dal suo punto di vista sono le aziende migliori. Successivamente contatterà l’azienda fornitrice spiegando il problema sperando di ottenere la soluzione.

Nel caso del telemarketing sono necessarie migliaia di telefonate per fare una vendita, nel caso della seo, ¾ contatti si traducono almeno in una vendita. Il numero di contatti generati saranno pochi ma di elevata qualità.

A questo punto sorge spontanea una domanda: “Ma allora se la seo è meglio, perché in tanti continuano a chiamarmi a casa per propormi ogni tipo di bene e servizio?

Ci sono molte risposte corrette a questa domanda. La principale è questa.

Implementare una strategia SEO richiede molti mesi di attività e consulenza. Ecco perché bisogna iniziare prima possibile. (Scopri le nostre offerte e prezzi seo)

Se le vostre vendite hanno necessità di avere contatti da qualificare (e a cui tentare di vendere), il telemarketing offre una risposta immediata. La SEO invece fa parte di strategie a lungo termine.

Cerchiamo di capire bene il concetto nel dettaglio attraverso lo schema rappresentato qui sotto.

perche-fare-seo_strategia

Confronto di un’attività outbound (telemarketing) nei confronti di un’attività inbound (seo/google adwords) nell’arco di 12 mesi

Per fare in modo che l’ufficio vendite dei nostri clienti possa lavorare dobbiamo necessariamente procurargli dei nominativi.

Possiamo procurare i nominativi con il telemarketing in modalità outbound. Ovvero creo una squadra di telefonisti e do loro l’elenco di persone da contattare. Il numero di contatti generati dipende dalla qualità dei nominativi, dalla bravura dei telefonisti, dalla dimensione della squadra, dalla motivazione etc..

Un telefonista molto bravo può arrivare a fare anche 100 chiamate (non qualificate) al giorno.

Nell’arco di 12 mesi quindi potrebbe portarmi circa 220 x 100 = 22.000 contatti.

Supponendo una conversione di vendita dell’1/1000 (il telemarketing ha conversioni molto basse) potremo ipotizzare 22 vendite in un anno c.ca.

Costo minimo dell’attività 15.000 euro. (costo del singolo dipendente..)

Vediamo adesso perché fare SEO o perché usare Google Adwords per generare clienti.

Come puoi vedere per iniziare a ottenere dei risultati interessanti con la SEO, dobbiamo attendere qualche mese. In questo periodo avremo ottimizzato il sito e “comunicato” a Google che siamo pronti per l’indicizzazione.

Mese dopo mese miglioreremo e affineremo la campagna e già dal terzo, quarto mese potremo iniziare a vedere qualche risultato.
(ATTENZIONE: dipende dal mercato di riferimento, difficoltà e concorrenza)

Ma cosa fare nei primi 5/6 mesi?

Fintanto che le attività di SEO non sono ancora a regime è possibile portare l’attenzione dei nostri potenziali clienti sul nostro sito grazie a Google Adwords.

Gli annunci di Google Adwords permettono di rendere visibile il tuo sito, per chiavi di ricerca specifiche così da proporre i tuoi servizi a chi li sta cercando.

Gli annunci di Google Adwords hanno 2 grandi difetti:

  • costano soldi
  • sono decisamente meno efficaci rispetto alla seo.

In particolare, rispetto a questo ultimo punto è bene che tu capisca che se il tuo sito è primo sui motori di ricerca con la chiave “perché fare seo” porterà molti più potenziali clienti rispetto ad essere primo sui motori di ricerca a pagamento con la medesima chiave. Assurdo? Non direi.. possiamo spiegarti tutto appena ci vediamo..

Ma quanto costa la seo?

Prima abbiamo visto i costi del telemarketing stimati come un anno di attività di un potenziale dipendente.

Ma quanto costa la SEO e quanto le campagne di Google Adwords?

Per poter quantificare i costi di una campagna SEO bisogna iniziare ad identificare gli obiettivi del cliente. Capire per quante e quali chiavi vogliamo posizionarci in prima pagina. Capire che posizioni vogliamo raggiungere.

I settori di mercato hanno difficoltà diverse e costi di marketing differenti. Ciò è valido sia per le campagne CPC di Google Adwords sia per le campagne SEO. Qui trovi le nostre tariffe. Puoi confrontarle con quelle degli altri operatori di settore ammesso che le abbiano pubblicate 🙂

Insomma, definire con esattezza quanto costa una campagna SEO senza sapere che tipo di prodotto/servizio vendete è cosa complessa ma potete richiedere un preventivo gratuito e senza impegno.

FONTE: http://www.email-brokers.com/_brochures/2014_02_press/eu_low_res.pdf