Il posizionamento sui motori di ricerca parte dalle parole chiave
Il posizionamento sui motori di ricerca parte dalle parole chiave

continua da qui

Google Adwords lo stesso strumento che serve per creare campagne pubblicitarie online ma in questo articolo accenneremo solamente all’utilizzo del too idee per le parole chiave che ci permette, dato l’inserimento di parole chiave di nostro interesse di avere una lista di possinili termini correlati.

Lo strumento ci indica anche la concorrenza, il numero di ricerche mensili globali e locali e la stagionalità della ricerche.

Puoi provare Google Adwords qui: http://adwords.google.com/

Google Adwords è gratis, multilingua ed offre risultati inerenti al traffico proveniente da tutti i dispositivi(desktop e mobile)

 

Google Trends

Per la verità lo strumento si chiamerebbe Google Insights for search, ma dallo scorso novembre è stato inglobato in Google Trends

Ecco la fonte del comunicato ufficiale http://insidesearch.blogspot.nl/2012/09/insights-into-what-world-is-searching.html

 

Google Trends è relativamente semplice da usare. Fornendo una chiave di ricerca ce ne indica l’andamento di ricerca nel tempo e ci offre risultati di ricerca simili a quello cercato.

Provalo con parole chiave generiche e addentrati sempre di più nella ricerca.

 

Attributi delle keywords

Ci sono 3 cose che devi considerare in ambito di keywords

  1. La rilevanza delle tue parole chiave
  2. Il volume di ricerca generato dalle chiavi che vuoi posizionare
  3. La difficolta di posizionamento

 

Rilevanza

Devi sempre chiederti se la chiave che stai usando descrive accuratamente la natura dei servizi e prodotti che offri tu o il tuo cliente.

Non devi dimenticarti che Google e gli altri motori di ricerca hanno come obiettivo la fornitura di contenuti rilevanti per l’utente.

Volume di ricerca

è il numero di ricerche mensile per una particolare chiave ed è rappresentato dalla media delle ricerche globali/locali in 12 mesi

Si tratta di un valore medio, per cui può essere sensibile a pattern di stagionalità.

 

Concorrenza

è il numero di pagine web o siti che competono per una chiave di ricerca o per un particolare risultato del motore di ricerca.

Per valutarla si può utilizzare lo strumento “keywords idea di Google Adwords” oppure il SEO MOZ Keyword Difficulty Report.

 

Distribuzione delle parole chiave

La keywords distribution è il processo di assegnare keywords alle pagine di un sito web. In quest’ottica ogni pagina è ottimizzata per una determinata parola chiave.

Questa operazione può anche essere agevolata attraverso l’utilizzo di Excell.

I campi o colonne di Excell saranno:

  • Path della pargina (URI)
  • parola chiave principale
  • Titolo della pagina (Tag Title)
  • Descrizione della pagina (Tag Description)
  • Keywords della pagina (Tag Keyword)

Questo file, opportunamente compilato, ti permetterà di conoscere come sono strutturate e ottimizzate le tue pagine. Il secondo vantaggio che questo strumento consente è quello di poter essere scambiato con i membri del tuo team.

 

Valutazione delle parole chiave

Ci possono essere casi in cui le parole chiave non portano i risultati che desideri.

Può essere a causa del volume ristretto di richieste, oppure per un’errata valutazione delle parole chiave. A tal fine è opportuno correggere il processo.

Un metodo molto veloce per capire se una parola chiave porterà dei risultati è quello di usare la paid search.

Le campagne pubblicitarie online possono essere un valido alleato per capire se le parole chiave sulle quali stiamo puntando portano traffico oppure no.

Sfortunatamente creare delle campagne pubblicitarie con Google Adwords non è così facile come sembra.


Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!